Seleziona una pagina
Articoli | Storico

Dipendenza da social network: tutti a caccia di like

Martina Donini

Non possiamo negarlo, i social network sono una parte costante delle nostre vite quotidiane, dall’utilizzo per lo svago personale, fino all’utilizzo per il lavoro e cosi via, in questi ultimi anni si sta assistendo ad  una vera e propria  evoluzione costante toccando varie fasce d’età. Recentemente sono stati pubblicati dei dati non molto incoraggianti sull’abuso delle piattaforme social; un gruppo di neuroscienziati infatti, ha provato a capire come il “fattore social media” si inserisca in queste trasformazioni, eseguendo scansioni cerebrali di ragazzi di diversa origine ed età comprese tra i 12 e i 15 anni, e bene, pare che l’attitudine ai social è parsa chiara già intorno ai  12 anni, inoltre sempre stando a quanto è emerso nella ricerca condotta, vi  sono stati individuati gli utilizzatori frequenti , ovvero quelli che controllavano i profili più di 15 volte al giorno,  quelli moderati ovvero, tra 1 e 14 volte al giorno ed infine,  quelli non abituali ovvero. meno di una volta al giorno. Per combattere le dipendenze da social network, è importante stabilire limiti chiari sul tempo trascorso online soprattutto da parte dei genitori per i loro figli minorenni, ed inoltre poter imparare a gestire le proprie emozioni in modo sano. È utile anche cercare attività alternative che possano ridurre lo stress e migliorare il benessere psicologico, come ad esempio lo sport.

Giu 2024

Altro in

Giornata mondiale delle password

In un mondo dominato dai social, di pari passo, troviamo le password, ovvero quei comandi che ci permettono di proteggere i nostri dati personali, che sia appunto un social, oppure l’applicazione della banca, o della nostra email e cosi, via, purtroppo, colpa anche le...

Altro in

Giornata mondiale delle password

In un mondo dominato dai social, di pari passo, troviamo le password, ovvero quei comandi che ci permettono di proteggere i nostri dati personali, che sia appunto un social, oppure l’applicazione della banca, o della nostra email e cosi, via, purtroppo, colpa anche le...