Seleziona una pagina
Presidente Nazionale

Bullismo: “Finalmente un provvedimento concreto per prevenire e contrastare atti violenti”

Martina Donini

Esprimiamo una profonda soddisfazione per l’approvazione unanime del disegno di legge sulla prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo da parte della Camera dei Deputati. Questa legge rappresenta un passo importante nella giusta direzione ed evidenzia il nostro impegno collettivo nel proteggere i giovani dalle conseguenze deleterie del bullismo.
Questa legislazione non si limita solo a sanzionare gli atti violenti di bullismo, ma si concentra soprattutto sulla prevenzione e sull’educazione. È confortante vedere che il disegno di legge prevede percorsi di volontariato, attività artistiche e sportive, fornendo ai giovani opportunità per sviluppare le proprie abilità sociali ed empatiche. Il bullismo è un’emergenza reale che colpisce un numero significativo di giovani. Spesso i grandi sottovalutano questi problemi, intervengono troppo tardi e ignorano il dolore e la sofferenza inflitta ai ragazzi. Un fenomeno in crescita all’interno delle nostre comunità che richiedeva una risposta decisa. Udicon si impegna costantemente nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica, delle scuole e delle famiglie su questa delicata questione. Abbiamo attivato da due anni in varie sedi dislocate sul territorio nazionale, degli sportelli gratuiti antibullismo grazie al sostegno di psicologi che danno assistenza a tutti quei giovani che subiscono questo fenomeno e non hanno mai avuto il coraggio di parlarne. Organizziamo workshop, seminari e iniziative educative volte a promuovere la consapevolezza sul bullismo e a fornire strumenti pratici per prevenirlo e affrontarlo. Con l’approvazione si è compiuto un passo nella giusta direzione. Ora disponiamo degli strumenti necessari per affrontare questa sfida. Tuttavia, per ottenere risultati concreti, dobbiamo anche promuovere un cambiamento culturale e sociale più ampio. Solo così questa legge potrà veramente contribuire a rendere le nostre comunità più sicure e rispettose, offrendo ai giovani un ambiente in cui possano crescere in modo sano e sereno.

Set 2023

Altro in

Educazione finanziaria: la nostra indagine rivela dati allarmanti

Introdurre l'educazione finanziaria nelle scuole è un investimento nel futuro dei giovani e della società e fornirebbe gli strumenti giusti per prendere decisioni finanziarie più informate, ridurre le diseguaglianze, raggiungere una maggiore sicurezza economica e...

Scuola: caro-libri penalizza attività extrascolastiche

Per l’85% genitori precarietà docenti influisce sul rendimento degli studenti. Un terzo degli studenti non usufruisce di mense scolastiche Il rientro a scuola di quest’anno ha portato con sé un notevole aumento dei costi per le famiglie italiane, con gravi conseguenze...

Taxi: situazione inaccettabile nelle principali città italiane

Non è più tollerabile la mancanza di taxi e la totale inadeguatezza del servizio, soprattutto in questo periodo di maggior affluenza turistica, nelle principali città italiane. La situazione è diventata inaccettabile: i cittadini si trovano ad affrontare code...

Altro in

Educazione finanziaria: la nostra indagine rivela dati allarmanti

Introdurre l'educazione finanziaria nelle scuole è un investimento nel futuro dei giovani e della società e fornirebbe gli strumenti giusti per prendere decisioni finanziarie più informate, ridurre le diseguaglianze, raggiungere una maggiore sicurezza economica e...

Scuola: caro-libri penalizza attività extrascolastiche

Per l’85% genitori precarietà docenti influisce sul rendimento degli studenti. Un terzo degli studenti non usufruisce di mense scolastiche Il rientro a scuola di quest’anno ha portato con sé un notevole aumento dei costi per le famiglie italiane, con gravi conseguenze...

Taxi: situazione inaccettabile nelle principali città italiane

Non è più tollerabile la mancanza di taxi e la totale inadeguatezza del servizio, soprattutto in questo periodo di maggior affluenza turistica, nelle principali città italiane. La situazione è diventata inaccettabile: i cittadini si trovano ad affrontare code...