800305503

  • Corrente 3,05263157894737/5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vota Vota | Totale voti: 19 | Media voti: 3,05 | Visualizzazioni: 76 | Stampa 
PRESIDENTE NAZIONALE

DANNI DA VACANZA ROVINATA, L’U.DI.CON. PENSA AL RISARCIMENTO

Sono sempre di più i consumatori che lamentano ogni anno, soprattutto nel periodo estivo, un danno o un disservizio durante le proprie vacanze, nonostante abbiano scelto di affidarsi a tour operator per evitare di dover effettuare estenuanti ricerche per trovare il mezzo di trasporto e la struttura alberghiera più adatta alle proprie esigenze.



Img
Le tanto sospirate vacanze estive non per tutti gli italiani sono sinonimo di relax e svago.  I vacanzieri nutrono delle aspettativa che molto spesso si rivelano disattese, rovinando inevitabilmente lo spirito rilassante, generando, nel giro di qualche minuto, delusione e rabbia. 
Quando si può pretendere un risarcimento derivante  dalla vacanza rovinata? Per capire meglio in quali casi si può far valere tale diritto, bisogna  far riferimento al Codice del Turismo (D.Lgs. 79/2011) che disciplina la materia dei contratti aventi per oggetto i servizi turistici.
Prima di addentrarci in una materia assai vasta, vale la pena evidenziare un presupposto fondamentale, secondo cui la richiesta di risarcimento deriva da un disagio psicofisico da mancata realizzazione di una vacanza programmata, non permettendo al turista di godere in tutto o in parte della vacanza quale occasione di piacere, svago e riposo.
Affinché possa essere riconosciuto il danno, devono ricorrere dei presupposti, in particolare si deve far riferimento alla normativa che disciplina i c.d contratti di viaggio, nello specifico i pacchetti turistici nei quali rientrano (crociere/viaggi itineranti/vacanze tutto compreso, vale a dire quelli che ricomprendono almeno due tra i seguenti elementi: trasporto, alloggio, servizi in corso di viaggio). 
Così come previsto dall’art. 35 Cod. Tur,  l’organizzatore del viaggio è tenuto all’esecuzione delle prestazioni che sono oggetto del contratto da redigere in forma scritta, ciò significa che il pacchetto prenotato deve corrispondere esattamente alla proposta visionata sull’opuscolo informativo,  non solo in riferimento alla struttura alberghiera e ai voli, ma anche a tutti i servizi aggiuntivi come le escursioni e i trasporti da e per l’aeroporto.
Detto ciò, qualora si verificassero tali incresciosi problemi cosa si dovrebbe fare? Innanzitutto è bene conservare i depliant e le ricevute di tutto il viaggio e,  muniti del nostro immancabile smartphone, scattare le foto che testimonino il  disagio che deve essere inoltre immediatamente segnalato all’organizzatore. È bene sempre presentare il reclamo il prima possibile, anche in corso di viaggio e comunque entro 10 giorni dal rientro, anche se la Suprema Corte di Cassazione  sul punto si è espressa in senso favorevole al consumatore prevedendo che la contestazione possa  essere successiva, a condizione che avvenga entro il termine prescrizionale di un anno dal rientro dal viaggio (per danni diversi a quelli alla persona) e di tre anni per danni alla persona. Nel caso di inadempimento attinente il servizio di trasporto, il termine di prescrizione è di 18 mesi nel caso di danni alla persona e 12 mesi per danno alle cose.
Sperando di aver fornito dei validi spunti e consigli validi, il nostro augurio è quello di non doverne mai fare ricorso soprattutto in occasione di una vacanza.

Autore: DENIS DOMENICO NESCI      

Img Scarica allegato (Tipo file: PDF - Dim. 6,64 Mb)
  • Sede Nazionale

    Sede Nazionale

    Archivio

  • Servizio Civile

    Servizio Civile

    Archivio

  • Dalle Regioni

    Dalle Regioni

    Archivio

  • Guida del
    Consumatore

    Guida del Consumatore

    Archivio

  • Posta del
    Consumatore

    Posta del Consumatore

    Archivio

  • Dizionario del
    Consumatore

    Dizionario del Consumatore

    Archivio

Periodico Mensile a cura della Presidenza Nazionale U.di.Con.

Autorizzazione del Tribunale di Roma n°16 del 26/01/2012   |  Visite: 1070006  |   Utenti online: 74     Realizzato da: GLOBUS S.r.l.